Metodi di trattamento dell'osteocondrosi

L'osteocondrosi è una malattia in cui, a seguito di processi degenerativi, la struttura delle articolazioni intervertebrali e dei dischi intervertebrali è disturbata, il che porta alla compressione della colonna vertebrale.I processi infiammatori portano a forti dolori. Con una malattia a lungo termine, la funzione degli organi interni può essere compromessa.come trattare l'osteocondrosi della colonna vertebraleIl disturbo metabolico nei dischi intervertebrali è molto doloroso, ecco perché è così importante sapere tutto sull'osteocondrosi: cos'è e come trattare l'osteocondrosi della colonna vertebrale.

L'essenza dell'osteocondrosi

Per comprendere l'essenza del trattamento delle malattie spinali, è necessario sapere cos'è l'osteocondrosi. Al centro della malattia c'è una violazione del trofismo delle vertebre, dei dischi intervertebrali.L'osteocondrosi intervertebrale porta a un cambiamento nella corretta struttura di tutti i tessuti, parti della colonna vertebrale. Perdita di elasticità, forma, consistenza del disco cartilagineo, che porta ad una diminuzione della distanza tra le vertebre adiacenti. L'instabilità porta alla compressione delle radici nervose a causa del restringimento dei fori attraverso i quali escono, i muscoli della schiena diventano tesi e si verifica dolore. Ecco come si verifica l'osteocondrosi.

L'osteocondrosi progressiva mostra segni di complicanze sotto forma di protrusione e frattura vertebrale. In futuro, l'osteocondrosi delle vertebre intervertebrali porterà a cambiamenti degenerativi nelle piccole articolazioni della colonna vertebrale, i legamenti intervertebrali. Man mano che l'osso cresce, la flessibilità della colonna viene persa e si verificano sublussazioni e curvature. Di solito tali processi sono caratteristici dell'invecchiamento fisiologico del corpo, ma la malattia colpisce anche i giovani. Pertanto, la domanda su cosa fare con l'osteocondrosi è una preoccupazione per quasi tutte le popolazioni. Per fare questo, dovresti scoprire le cause della malattia.

motivi

Ci sono molti fattori che portano allo sviluppo dell'osteocondrosi. La formazione del letto vascolare inizia nei dischi intervertebrali e la sua nutrizione avviene secondo il principio di diffusione.Questo fattore impedisce la rigenerazione del disco intervertebrale in caso di eccessivo stress e lesioni. Una persona si lamenta spesso di mal di schiena. Le cause dell'osteocondrosi sono direttamente correlate allo stile di vita sbagliato delle persone.

  1. Dieta povera o inappropriata. Senza nutrienti, i dischi intervertebrali diventano più sottili e deformati.
  2. Una causa importante dell'osteocondrosi è la mancanza di attività fisica, l'eccessivo peso corporeo e disturbi metabolici.
  3. Malattie del sistema muscolo-scheletrico, deterioramento della postura, piedi piatti.
  4. Il danno è una causa molto comune di osteocondrosi. Microtrauma della colonna vertebrale dovuto a colpi, cadute, movimenti irregolari, bruschi, troppo stress. Macrotrauma dovuto a fratture, gravi lividi.
  5. Malattie infettive, avvelenamento.
  6. Lo stress e il fumo portano al vasospasmo.
  7. L'ereditarietà influisce sull'insorgenza della malattia.
  8. Fattore climatico sotto forma di freddo e umidità.
Le principali cause di osteocondrosi

Le cause principali dell'osteocondrosi sono la distribuzione sproporzionata del carico sulla colonna vertebrale e il corsetto muscolare debole. Le persone sopra i trent'anni sono maggiormente a rischio, soprattutto se devono stare seduti per lunghi periodi di tempo. Per scoprire come sbarazzarsi dell'osteocondrosi, è necessario comprendere il percorso di sviluppo e le fasi di danno alla colonna vertebrale durante la malattia.

Sviluppo della malattia

Quali sono le cause dell'osteocondrosi?A causa dell'influenza dei suddetti fattori negativi, la malattia inizia a progredire e attraversa diversi stadi di sviluppo.Questo:

  1. Nella prima fase, inizia l'osteocondrosi delle vertebre intervertebrali a causa della disidratazione nel nucleo polposo dei dischi intervertebrali. La sua forma cambia e diventa più piatta. La distanza tra le vertebre è ridotta, le crepe appaiono gradualmente sulla cartilagine.
  2. Nella seconda fase, si osserva una mobilità anormale dei corpi vertebrali, che possono muoversi e scivolare. I legamenti ei muscoli si piegano a causa di piccoli spazi tra i dischi intervertebrali e instabilità motoria.
  3. Il terzo stadio è caratterizzato da sublussazione vertebrale, artrosi ed estrusione dei dischi intervertebrali.
  4. Inizia il restauro degenerativo della colonna vertebrale. Spine ossee, osteofiti si formano tra le vertebre. È così che il corpo si adatta allo stato innaturale della colonna vertebrale. A poco a poco, il numero di escrescenze ossee aumenta e le vertebre sono quasi completamente immobilizzate. In questa fase, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per trattare l'osteocondrosi.

Classificazione

La classificazione più comune si basa sulle parti interessate.

  1. colonna lombare. La variante più comune della malattia. La parte della schiena mostrata sostiene il carico principale, che può portare a una frattura intervertebrale.
  2. I segni di osteocondrosi del rachide cervicale si verificano a causa dello scarso sviluppo dei muscoli del collo. Anche un leggero carico può deformare le vertebre.
  3. I segni di osteocondrosi toracica non sono comuni come nei due precedenti. Questa sezione è la più immobile, inoltre ha una protezione sotto forma di costole e un corsetto muscoloso. L'osteocondrosi risultante si manifesta come conseguenza dello sviluppo della scoliosi.
  4. La colonna vertebrale sacrale sostiene il peso principale della colonna vertebrale, del torace e degli organi addominali. È più comune nelle donne ed è caratterizzato da problemi agli arti inferiori.
  5. I sintomi estesi dell'osteocondrosi si manifestano contemporaneamente in due parti della colonna vertebrale.

Sintomi della malattia

I segni di osteocondrosi dipendono dalla posizione del processo patologico. Come si manifesta l'osteocondrosi è una domanda interessante.Sintomi della malattiaIl dolore può essere da lieve a grave e straziante, persino insopportabile.I sintomi e il trattamento sono strettamente correlati. Il primo soccorso per scoprire come e come trattare l'osteocondrosi della schiena. I principali segni della malattia in base alla loro posizione:

  1. I problemi nella colonna cervicale sono caratterizzati da capogiri, visione offuscata e grave affaticamento degli occhi. C'è dolore al collo, alle spalle, alle braccia e alla testa che è aggravato dalla torsione del collo. Il paziente nota intorpidimento della pelle del viso, del collo e delle mani. Possono comparire macchie colorate davanti agli occhi. Inoltre, l'incoscienza è comune a causa di disturbi circolatori nel rachide cervicale e sintomi della sindrome dell'arteria vertebrale.
  2. I segni di osteocondrosi nella colonna vertebrale toracica sono differenziati dalla sensazione di "cola" nel petto quando il dolore doloroso o tagliente si irradia al cuore e ai polmoni. Sensazioni dolorose con un respiro profondo e acuto.
  3. Sintomi di osteocondrosi della colonna vertebrale lombosacrale: il dolore si irradia all'inguine, all'osso sacro e alle gambe, causando disturbi della sensibilità degli arti inferiori, dolore e intorpidimento. Le vene varicose sono possibili. La localizzazione della malattia nella regione lombare mostra segni di disfunzione sessuale e talvolta causa disfunzione degli organi pelvici. La guarigione della parte bassa della schiena riporta la forza maschile. Nelle donne, i problemi in quest'area influenzano negativamente il corso della gravidanza e delle mestruazioni.

L'osteocondrosi intervertebrale è caratterizzata da una serie di sintomi comuni. Con uno sforzo mentale e fisico, può portare rapidamente alla fatica. C'è "lombalgia" in altri organi, muscoli, i sintomi dell'osteocondrosi della schiena iniziano ad aumentare. Il dolore durante l'infiammazione aumenta quando si starnutisce o si tossisce, si piega, si gira il corpo e la testa. C'è un brivido negli arti superiori e inferiori. L'osteocondrosi della schiena, che dura a lungo, non provoca praticamente dolore, ma la mobilità delle parti corrispondenti della colonna vertebrale si perde a causa della fusione delle vertebre colpite.

Diagnosi e trattamento

Dopo aver scoperto i sintomi dell'osteocondrosi, il trattamento viene prescritto in base alla diagnosi.Diagnosi e trattamentoDopo aver esaminato e interrogato il paziente, il neurologo curante annuncia la diagnosi preliminare. Inoltre, vengono utilizzati metodi diagnostici strumentali: TC - tomografia computerizzata, risonanza magnetica per immagini, ecografia Doppler, raggi X, mielografia. Un esame approfondito aiuterà a identificare le complicanze di accompagnamento dell'osteocondrosi vertebrale: ernia, sciatica, protrusione, cifosi.

è possibile curare l'osteocondrosi?Il trattamento dell'osteocondrosi spinale è un processo lungo e graduale. La durata del corso dipende dall'età del paziente, dalla gravità dell'osteocondrosi della colonna vertebrale, dal trattamento e dalla conformità del paziente a tutte le raccomandazioni del medico.Prima di affrontare la malattia, dovresti familiarizzare con le principali direzioni della terapia e imparare i metodi di trattamento dell'osteocondrosi:

  • farmaci;
  • fisioterapia;
  • dieta;
  • trattamento chirurgico;
  • centro benessere.

Come accennato in precedenza, il medico dovrebbe decidere come curare l'osteocondrosi della colonna vertebrale. A seconda della gravità della malattia, il trattamento è conservativo o chirurgico. In casi particolarmente gravi e trascurati dello sviluppo della malattia, viene presa una decisione sull'intervento chirurgico. Fondamentalmente, viene utilizzato il complesso trattamento dell'osteocondrosi. Vengono utilizzati insieme medicinali e tecnologia medica di vari settori.

Nelle fasi iniziali, un trattamento efficace per l'osteocondrosi mira ad eliminare il dolore. Il paziente indossa corsetti speciali per alleviare la colonna vertebrale. Viene eseguita la cura medica, la fisioterapia. Il prossimo passo è prendere provvedimenti per prevenire il peggioramento dell'osteocondrosi vertebrale. Vengono utilizzati i metodi più efficaci: esercizi di terapia fisica, massaggi, riflessologia.

Farmaci

I farmaci dovrebbero eliminare il dolore e l'infiammazione, attivare la rigenerazione del tessuto cartilagineo e migliorare il flusso sanguigno al tessuto colpito.Principali gruppi di farmaci per il trattamento:

  1. Farmaci antinfiammatori non steroidei. Gli NVP alleviano il dolore, riducono l'infiammazione e abbassano la temperatura dei tessuti malati della colonna vertebrale. Se i sintomi sono pronunciati, vengono prescritte iniezioni di farmaci come metamizolo sodico, diclofenac, meloxicam due volte al giorno. Questo è seguito dal passaggio ai tipi di compresse di farmaci: ibuprofene, paracetamolo, nimesulide. L'intero trattamento dura da dieci giorni a un mese. Prendi in prestito da 1 a 4 volte al giorno. Vengono anche utilizzate creme ibuprofene, nimesulide, diclofenac sodico, che vengono applicate sulla pelle nella colonna vertebrale colpita.
  2. miorilassanti. Riduce l'eccessivo tono muscolare rilassando le fibre muscolari striate. Verranno applicati entro un mese. Nei casi più gravi, viene prescritta una forma iniettabile del farmaco: tolperisone cloridrato. Successivamente, vengono utilizzate le compresse: tolperisone cloridrato, baclofene, tizanidina. Il regime inizia con piccole dosi che vengono gradualmente aumentate verso la terapia e poi diminuite fino all'annullamento.
  3. condroprotettori. L'obiettivo è migliorare il metabolismo e la rigenerazione del tessuto cartilagineo nell'osteocondrosi (condroitin solfato). Esistono forme di iniezione per iniezione intramuscolare e intra-articolare. Il corso della terapia può richiedere fino a quattro mesi.

Esistono anche farmaci aggiuntivi che accelerano il processo di guarigione:

  • Le vitamine B1, B2, B6, E sono prescritte sotto forma di iniezioni in cicli di dieci giorni, migliorano la conduzione degli impulsi nervosi, catalizzano la rigenerazione dei tessuti e accelerano il metabolismo.
  • Angioprotettori sotto forma di compresse di diosmina, dipiridamolo e forme iniettabili del farmaco: la pentossifillina viene utilizzata per migliorare il flusso sanguigno alle vene e aumentare il tono vascolare. Il trattamento dura da uno a tre mesi;
  • I glucocorticosteroidi riducono il gonfiore e l'infiammazione e aumentano gli effetti dei farmaci essenziali. Ci sono iniezioni per iniezione nei muscoli o nelle articolazioni, questo è metilprednisolone. Ci sono pillole come il metilprednisolone. Il corso del trattamento è prescritto dal medico per ciascun paziente individualmente;
  • stimolanti biogenici vengono utilizzati per accelerare i processi metabolici e curare i tessuti danneggiati. Più comunemente usato in forma iniettabile: aloe.

Fisioterapia

I metodi fisioterapici consentono di attivare i processi di guarigione, prolungare la fase di remissione e prevenire l'insorgenza di nuove riacutizzazioni.I migliori metodi di terapia fisica sono:

  • La terapia fisica è uno dei modi migliori per trattare l'osteocondrosi, che dovrebbe essere utilizzata al di fuori del periodo di esacerbazione. Un corsetto muscolare ben sviluppato aiuta a distribuire uniformemente il carico sulla colonna vertebrale. L'esercizio fisico regolare migliora la circolazione sanguigna e ripara i danni. Gli esercizi di respirazione alleviano gli spasmi muscolari e aiutano a superare il dolore. La ginnastica articolare, l'attrezzatura per la riabilitazione, il nuoto alleviano la colonna vertebrale;
  • Il massaggio migliora la conduzione nervosa, rafforza i muscoli;
  • riflessologia. L'attivazione delle proprie difese corporee, il rafforzamento del sistema immunitario, il sollievo di crampi e dolori si ottengono agendo su alcune parti del corpo con l'ausilio degli aghi più fini.
  • L'elettroforesi
  • provoca rilassamento muscolare e sollievo dal dolore. Il flusso sanguigno nei tessuti malati è normalizzato.

Terapia manuale, magnetoterapia, trazione della colonna vertebrale, terapia laser, termoterapia, fangoterapia, terapia con onde d'urto, docce curative e bagni sono utilizzati anche per curare l'osteocondrosi della colonna vertebrale.terapia manualeTutti questi metodi riducono significativamente la progressione della malattia. La durata di un corso può arrivare fino a quindici giorni. Ogni anno vengono effettuate tre o quattro ripetizioni del corso. Un approccio integrato alla terapia aiuterà a sbarazzarsi per sempre delle esacerbazioni dell'osteocondrosi.

Devo dire che spesso ci si chiede se l'osteocondrosi sia trattata con rimedi popolari. No, ma con il trattamento principale aiutano ad alleviare la condizione. I metodi devono essere concordati con il medico curante. È possibile trattare aree fastidiose della schiena con infusioni e sfregamenti. Per fare questo, mescola un bicchiere di miele e un bicchiere e mezzo di succo di ravanello. Aggiungi cento grammi di vodka. Dopo aver mescolato, il prodotto deve essere strofinato bene sulla zona malata della colonna vertebrale due volte al giorno.

Vale la pena un'altra infusione. Quindi, 500 grammi di vodka vengono versati in un bicchiere di fiori viola. Insistere in un contenitore ben chiuso per dieci giorni. L'infusione medica filtrata viene strofinata sulla zona interessata.

Dieta

Una corretta alimentazione dovrebbe consistere in una quantità sufficiente di proteine, grassi e vitamine.Si consiglia di escludere dalla dieta i carboidrati rapidamente digeribili. Il contenuto calorico del cibo dovrebbe essere compreso tra 1500 e 2500 kcal. Con un peggioramento della malattia, è necessario frazionare la dieta. È necessario mangiare in questo modo, anche se le condizioni della colonna vertebrale migliorano.

La domanda non dovrebbe sorgere se soffri di osteocondrosi per la prima volta. Il primo passo è vedere un medico che sa tutto ciò che devi sapere sull'osteocondrosi. Il trattamento è un processo piuttosto laborioso e lungo, che è accompagnato da dolore e inattività di una persona. È possibile curare l'osteocondrosi - questa domanda rimane aperta a causa dell'influenza di molti fattori. Dopo aver eliminato i sintomi acuti, devi continuare a prenderti cura della tua colonna vertebrale. La lotta contro la malattia deve essere costante. Una persona che supera le proprie cattive abitudini riceverà in cambio una colonna vertebrale sana e forte.